Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice – accessible tourism- 100% tailored

Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice

Thanks to Isola Tour association, UICVE (Unione Italiana Ciechi sezioni di Mestre Venezia) and with my colleague dott.ssa Federica Montesanto I created some special multisensorial tactile tours and experiences in the floating city, our Venice. Yes, Venice can be a very tactile city.

We are ready to help you discover the beauty of Venice with a specific tactile approach.

During the experiences (Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice) we will meet the Venetian art and architecture for example at the Gallerie dell’Accademia with a specific and even funny approach. Contact me for other itineraries.

Travellers who are blind or partially sighted can arrange a fully guided tactile tour of important venetian museums or specials sites such as the mystic Garden of the Discalced Carmelites Friars at the S. Mary of Nazareth Church

In order to develop a real sense of the venetian history, its architecture and art, travellers have the opportunity to talk with us before booking Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice and we will explain you the different opportunities and what is possible to touch (original pieces of art or various specially made models and other objects) during special tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice

Contact us for creating 100% tailored tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice: luciaveniceguide@gmail.com leaving your phone number

 The goal of our Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venicethat distinguishes us is the desire to make the Venetian cultural heritage more accessible by trusting in the inclusive power of art with an ad hoc preparation built over time

Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice
Tactile tours for blind and partially sighted visitors in Venice
  • La storia di Venezia per non vedenti
  • Ciao, siamo Lucia e Federica. Ci occupiamo di arte, cultura e didattica e tramite l’associazione culturale IsolaTour ci siamo specializzate in fruizione di opere d’arte inclusive per viaggiatori ipo e non vedenti. Siamo pronte ad aiutarvi a scoprire le bellezze e la storia di Venezia con un approccio tattile specifico. Con quest’esperienza incontreremo l’arte e l’architettura veneziana alle Gallerie dell’Accademia, contattaci per altri itinerari! L’obiettivo che ci contraddistingue è la volontà di rendere più accessibile il patrimonio culturale veneziano confidando nel potere inclusivo dell’arte con una preparazione ad hoc costruita nel tempo
  • La nostra attività si svolgerà all’interno delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, il museo principe dell’arte veneziana. Una gemma immancabile per chi voglia approcciare l’arte e la storia della laguna attraverso un itinerario pensato appositamente per visitatori ipo e non vedenti. Contattateci, abbiamo necessità di conoscervi di più per creare il percorso ottimale per tutti!
  • Contattateci per richiedere la fascia oraria preferita* Venezia è una tappa straordinaria per scoprire la cultura e l’ arte, e perchè no, anche per svagarsi insieme con un’attività inclusiva anche per un pubblico ipo o non vedente! Vi apriamo le porte di un museo immancabile, le Gallerie dell’Accademia. Un percorso e dei dispositivi appositamente concepiti per essere inclusivi per un pubblico con disabilità visiva.
  • La scoperta del museo e del complesso della Carità: la storia degli spazi che ospitano l’odierno museo. La struttura architettonica, il meraviglioso cortile e tante chicche e curiosità senza dimenticare uno dei più affascinanti capolavori la Tempesta del Giorgione!
  • Abbiamo tanti altri percorsi ideati appositamente, contattaci e ti spiegheremo le opzioni inclusive!
    Altre cose da tenere a mente
  • Contattateci prima della visita in modo da calibrarla affinché possa essere inclusiva per tutti. Siete una famiglia, ci sono bambini, avete una conoscenza dell’arte approfondita o è un primo approccio? Vi chiederemo specifiche sul grado di minorazione visiva per creare l’esperienza migliore!
  • Cosa dovrebbero portare gli ospiti: Un grande sorriso e tanta curiosità